Agosto 31, 2022

2° OPEN DAY – TIRIAMO LE SOMME

Il 28 agosto si è svolto presso il campo di tiro all’aperto della Compagnia Arcieri Civitanova il 2° Open Day, giornata dedicata al tiro con l’arco durante la quale i i cancelli della nota associazione sportiva civitanovese si sono aperti, dando cosi a chiunque la possibilità di provare a scoccare qualche freccia sotto la vigile supervisione degli istruttori e dello staff tecnico. Quest’anno l’evento ha anche ospitato alcuni degli autori della quarta edizione dell’antologia tutta marchigiana “Marche d’autore” , opera curata da Jonathan Arpetti e David Miliozzi, che raccoglie i racconti  scritti dai migliori autori della nostra regione. Quattro gli scrittori intervenuti durante la manifestazione; ELEONORA MARINI, ANGELICA VASILE, GIOVANNI POMPINS e MATTEO GATTAFONI hanno esposto al pubblico intervenuto, sotto la guida del segretario e vicepresidente Marco Filipponi, le motivazioni che li hanno spinti a scrivere le loro storie condividendo le loro esperienze ed il loro vissuto con gli intervenuti. Una novità assoluta per la compagnia ma che ha riscosso un notevole consenso. Queste le loro storie:

ELEONORA MARINI  “LESO NON ARRESO”  – Storia che prende ispirazione della partecipazione dell’arciere e para-atleta Marco Filipponi della A.S.D. Compagnia Arcieri Civitanova ai campionati nazionali para-archery svoltisi a Pesaro nel 2019

ANGELICA VASILE  “TIFOSA PER CASO” – Un divertente racconto in cui la storia della ciclista di Corridonia Eleonora Ciabocco si intreccia sapientemente con quella di Irma, una signora ottantenne che si riscopre tifosa di ciclismo.

GIOVANNI POMPINS  “ALLA SALVEZZA” – Un bellissimo racconto che narra la partita della salvezza dell’Ascoli contro l’Avellino nella stagione 1977/78, vissuta attraverso gli occhi di un bambino e di un suo amico che purtroppo venne a mancare il giorno seguente.

MATTEO GATTAFONI  “LA FINALE” – Che prende spunto dalla vittoria della medaglia d’oro di Giovanna Trillini, che a causa di un grave infortunio non avrebbe neanche dovuto parteciparvi, alle olimpiadi di Barcellona del 1992 contro la cinese Wang Huifeng, narrato proprio dal punto di vista della sua rivale.

Terminato l’evento, i cancelli del campo di tiro si sono nuovamente chiusi lasciando questa volta spazio ai soci della compagnia che hanno festeggiato la chiusura della stagione mangiando e bevendo tutti insieme.

Trovate alcuni video e riprese aeree della giornata in questa PLAYLIST

Progetti, varie , , , ,
About administrator

Leave a Reply