Dopo l’argento degli junior compound e l’oro junior olimpico femminile, l’Italia conquista l’oro con Sergio Pagni nel compound e con Tatiana Andrioli nell’olimpico junior e il bronzo junior ricurvo con Pasqualucci

Tatiana Andreoli, vincitrice del titolo iridato junior olimpico
L’Italia mette in bacheca altre due medaglie preziosissime grazie agli azzurrini dell’arco olimpico.

TATIANA ANDREOLI ESORDIO DA SOGNO

Tatiana Andreoli - vincitrice del titolo iridato junior olimpico
Tatiana Andreoli – vincitrice del titolo iridato junior olimpico

Dopo aver vinto ieri il titolo iridato a squadre insieme a Loredana Spera e Sara Ret, la giovanissima Tatiana Andreoli ha conquistato anche il titolo mondiale individuale al termine di una splendida finale contro la russa Ariuna Zhargalova risolta solo alla freccia di spareggio: 6-5 il risultato finale, 10 a 8 il responso dello shoot off.
Una finale ricca di suspense per gli spettatori di Nimes e gara tutta in crescendo per l’atleta torinese, classe ’99, che ha dimostrato la grinta di una campionessa affermata.
La prima volée finisce in parità (28-28): un punto ciascuno. Nella seconda manche la russa si porta sul 3-1 grazie a un parziale di 30-27 e va poi vicinissima alla vittoria vincendo anche la terza volée 29-28 che le vale il 5-1. A quel punto basterebbe pareggiare un solo set per veder svanire il sogno iridato, ma arriva una grande reazione da parte della Andreoli, che aveva già dimostrato di avere nervi saldi e un’ottima mira ai Tricolori Indoor di Rimini, dove, ancora giovanissima, si è guadagnata l’argento assoluto superando arciere molto più esperte di lei. Tatiana non si scoraggia e si porta sul 3-5 aggiudicandosi la quarta volée 28-27 e poi pareggia il conto regalandosi lo spareggio vincendo anche la quinta volée che vale il 5-5 con il parziale di 29-27. Nell’ultima e decisiva freccia dello shoot off Tatiana Andreoli fa tremare l’avversaria, mette la sua freccia nel 10 e la giovane atleta russa risponde con un 8. È titolo iridato individuale all’esordio in un mondiale, che fa il pari con quello a squadre! Meglio di così…

Grande emozione per l’atleta degli Arcieri Iuvenilia: “Quando ho cominciato a tirare più rilassata i punti sono arrivati”, ha dichiarato a World Archery al termine della finale, ripensando al grande recupero effettuato. Quasi incredula l’azzurrina per la doppia vittoria: “Questo era il mio primo campionato mondiale e non mi aspettavo di ottenere questo risultato. Ora invece torno a casa con un titolo mondiale a squadre e uno individuale…”.

BRONZO PER DAVID PASQUALUCCI
Grande soddisfazione per i colori azzurri anche per la finale che è valsa il bronzo arco olimpico maschile juniores. Il giovane atleta frascatano David Pasqualucci è partito in svantaggio contro l’olandese Jan Van Tongeren, che si era aggiudicato la prima volée 29-28. Sotto di due punti, Pasqualucci ha messo il turbo, pareggiando il conto e portandosi sul 2-2 col parziale di 30-28, per poi prendere il largo nelle successive due volée concluse 29-28 e 29-27 per il 6-2 finale che gli vale un meritatissimo terzo posto.

SERGIO PAGNI CHIUDE LA RASSEGNA COL TITOLO IRIDATO

Sergio Pagni in azione
Sergio Pagni in azione

La ciliegina sulla torta della trasferta italiana la porta Sergio Pagni. Il fuoriclasse della Nazionale si è infatti aggiudicato per la prima volta in carriera il titolo iridato nel compound, battendo in una finale intensa il campione uscente Reo Wilde (Usa).
Il match è cominciato con una perfetta parità, 29-29 che vale l’1-1. Nella seconda volée Wilde si porta sul 3-1 (30-29 il parziale), mentre nella terza volée Pagni pareggia il conto portandosi sul 3-3 (30-27). Ancora pareggio nella quarta frazione 4-4 col parziale di 29-29, ma l’arciere toscano mette il turbo e piazza tutte e le tre frecce decisive sul 10, mentre Wilde realizza un 29 che le relega al secondo posto. Il 6-4 finale porta Pagni a realizzare l’ennesima impresa che lo conferma tra i migliori compoundisti del mondo.

LE FINALI SU ARCHERY.TV ED EUROSPORT 2
Le gare sono in diretta streaming su archery.tv, il canale World Archery sulla piattaforma youtube e, a partire dalle 17:30, finali in onda su Eurosport 2, con il commento tecnico del Consigliere Federale Oscar De Pellegrin.